Il mio Irena Sendler

 

Irena Sendler la vita dentro un barattolo è un libro fortunato. Mi ha stupito e continua a stupirmi per gli abbracci che riceve viaggiando di lettore in lettore.

La scuola secondaria “Aldo Moro” di primo grado di Solbiate Olona in provincia di Varese, ha trovato e letto la mia Irena in occasione del Giorno della Memoria dell’anno 2016 e ha voluto condividere il mio libro con l’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani). L’ANPI ha deciso di aggiungere ai piedi del monumento dedicato all’eroina Irena Sendler all’interno del Parco della Memoria presso Varese, un grande libro in granito bianco che avrebbe ospitato il testo intero del mio racconto con il significato di: La speranza che cresce, nonostante tutto. Il grande libro è stato così realizzato. Il libro in granito che contiene il mio racconto in dodici tavole, è stato costruito in modo che il visitatore, seduto comodamente sull’erba, possa leggerlo. Tutto questo mi ha emozionato molto, e mi emoziona che le mie parole siano là, vicinissime a quel bambino scolpito nel marmo che simboleggia tutti i 2500 bambini che, attraverso il coraggio di Irena, si sono salvati dal ghetto di Varsavia e hanno trovato una nuova famiglia. Le mie parole impresse sul granito sono dedicate al cuore di chi ha sofferto durante la persecuzione ebrea e alla portata del lettore; trovo questa un’iniziativa straordinaria. Ecco per voi alcune immagini del progetto. Tra qualche giorno andrò a visitare quel parco, sarà un grande giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *